Fabio Metitieri

Per tutte le volte che ti sei preso la briga di visitare questo blog, leggerne i contenuti ed esprimere il tuo punto di vista. Per tutte le volte che lo hai fatto in maniera intelligente e per tutte le volte che mi hai criticata aspramente. Per tutte le tue idiosincrasie, per la tua lotta contro il nemico 2.0 e la superficialità che a volte si trascina dietro. Per tutte le volte in cui abbiamo litigato. Per tutti i commenti che hanno suscitato dibattiti e opposizioni. Per tutte le volte in cui hai chiesto agli altri lettori di approfondire, esplicitare e prendere posizione – invece di buttare giù solo un link distratto e un “vedi questo”. Per tutte le volte che ho riscritto i miei post pensando che mi avresti bacchettata per sciatteria o incoerenza. E quindi per tutte le volte che mi hai costretta ad essere migliore, a ragionare di più, a non ripetere slogan, a superare certi tic culturali. Ma anche per tutte le volte che hai scritto cose offensive – e trovo assurdo che spesso in Rete (nella Rete 2.0, almeno), in tutti i luoghi in cui sei passato o hai sostato per anni, il tuo caratteraccio abbia finito per offuscare i tuoi contenuti. Ma era una tua precisa scelta e in qualche modo una tua cifra distintiva. Per il libro che ho trovato oggi rientrando al lavoro – Il grande inganno del Web 2.0, che si preannuncia denso, pungente, informato, controcorrente. Per le mail garbate e per gli insulti gratuiti. Per tutto questo e molto altro ancora, Fabio, ti dico che questo blogh – e questa bloggher – senza i tuoi commenti non saranno più gli stessi.

Ringrazio Serena Sangiorgi che ha voluto condividere il suo ricordo di Fabio Metitieri con me e con tutti coloro che passeranno di qui:

“E’ mancato improvvisamente, pare per infarto, uno dei padri storici di Internet in Italia. E’ stato una figura chiave dell’intellighenzia online negli anni ’90, ha scritto molti libri che sono diventati classici, ed è stato anche un vigoroso rompiballe polemico e rissoso. Ci siamo scritti per quasi vent’anni senza incontraci mai. Questo era normale ai tempi della stilografica; lo è anche di più oggi? Forse sì, e lui che ci teneva tanto alle radici storiche della cultura di rete sarebbe stato d’accordo…”.

*********************************

Addendum [25/04/2009] Biblioteche Oggi, mensile di biblioteconomia e scienza dell’informazione su cui Fabio Metitieri ha pubblicato, anche recentemente, diversi articoli sulle evoluzioni del Web, la valutazione e selezione delle informazioni, Second Life, e le biblioteche come conversazioni, ha avuto la gran bella idea di rendere accessibili gratuitamente gli ultimi tre articoli di Fabio: li trovate in un pdf dedicato. Riccardo Ridi ha invece pubblicato sulle sue pagine un elenco di persone che hanno ricordato Fabio.

4 Risposte to “Fabio Metitieri”

  1. Dario Salvelli Says:

    Bel ricordo.

  2. Rendi Says:

    ricordi più belli

  3. Ebook Says:

    Il grande inganno del Web 2.0 dovrebbe essere proprio un bel Libro..

  4. Pierluigi Feliciati Says:

    Il grande inganno è un gran bel libretto, anche se non concordo sempre con tutto quello che Metitieri scriveva di solito e ha scritto nel suo libro, l’ho letto con piacere e con fatica.
    Piacere perché è scritto bene, è informatissimo e documentstissimo e tratta di temi di cui mi occupo da un punto di vista tutt’altro che consueto, fatica perché quasi ogni frase mi ha costretto a ragionare su cose che considero (ingiustamente) ovvie e che invece non lo sono.
    E su alcune delle sue tesi e dei suoi distinguo, lo confesso, mi sono trovato proprio d’accordo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: