13 Risposte to “E’ in linea BOA – Bicocca Open Archive!”

  1. Matteo Brunati Says:

    Hola Bonaria,
    ma e’ stupendo :)

    Sono curioso davvero di capirne i retroscena e lo sforzo non credo piccolo per allestire il tutto….

    Gran lavoro comunque, complimentoni .)

  2. Aresio Says:

    Il progetto è avvincente e deve aver richiesto uno sforzo enorme… davvero complimenti!

    Ho anche avuto modo di constatare le resistenze dei docenti più “conservatori” durante la presentazione… dev’essere uno stress aggiuntivo non indifferente… tieni duro e porta pazienza! :)

    ps: Il nostro “recipient” sarebbe il primo a doversi “riempire” con le nuove informazioni, ma come sempre le trame politiche e le follie amministrative frantumano ogni buon senso. Chissà. :\

    In bocca al lupo anyway!

  3. bonaria Says:

    Cari Matteo e Marco, grazie infinite per il sostegno! Ne ho davvero bisogno – per le resistenze, di cui parlava Marco (che per inciso è un mio collega, come forse si è capito) e soprattutto – almeno in questo momento – perché vi sono stati in questi giorni dei problemi tecnici dovuti a malfunzionamenti di alcune procedure che ci hanno dato parecchi grattacapi…

    Cmq credo anch’io sia un progetto degno e importante – qualcosa per cui vale la pena affrontare conservatorismi, scetticismi e benaltrismi (“ben altre sono le cose di cui abbiamo bisogno… “)
    Speriamo davvero che, con la dovuta in-formazione, su cui dovremo continuare a lavorare molto, e con l’attivazione di ulteriori funzionalità che convincano della bontà dell’iniziativa (soprattutto della bontà dell’interoperabilità!), si possano conquistare anche gli utenti più perplessi.

    Devo dire che in questi giorni siamo stati sommersi di submission (record) e alcuni docenti hanno anche pubblicato il file dei documenti – questo sarà anche molto importante: puntare all’aggregazione di contenuti, oltre che di record, per far sì che BOA diventi davvero un repository di conoscenze da condividere in libertà.

    @Marco: speriamo davvero che si riesca a riempire anche il nostro grande Recipient – sarebbe una bella vittoria!

    Grazie ancora e crepi il lupo!

  4. Federico Bo Says:

    Sapevo che avresti brillantemente superato l’ostacolo (gli ostacoli….vabbé tutto il concorso…non oso immaginare le difficoltà di un progetto del genere).

    Non ti preoccupare (troppo) di malfunzionamenti e problemi tecnici: prima dell’entrata a regime sono inevitabili.

  5. kagilla Says:

    Finalmente! Sai che avevo sollecitato nuovi post, ma poi ho dato un’occhiata veloce a BOA…e beh, capisco perchè ultimamente hai latitato! Un lavoro immane, comunque. BRAVA BRAVA BRAVA! Non soffermarti troppo sui benaltrismi e delle critiche cogli solo l’aspetto costruttivo, visto che è quello che serve per crescere e migliorare. E visto che ormai sono del settore…ma una conferenza stampa o comunque qualche passaggio sui giornali per pubblicizzare questa novità sono stati fatti? Buon pomeriggio!

  6. bonaria Says:

    Ciao Federico e Kagy! Troppo buoni e grazie per gli incoraggiamenti :)

    “Malfunzionamenti e problemi tecnici sono inevitabili” – sì, prendiamola con filosofia, pare proprio che non si riesca a creare qualcosa di perfetto! (ma io continuerò a provarci ;) )

    Le critiche servono (quasi) sempre, sono d’accordo e davvero dalla maggior parte di quelle che ci sono arrivate c’è stato da imparare, dunque benissimo così.

    Marketing su giornali e web li faremo sicuramente: per ora aspettiamo che si risolvano tutti i problemi e che l’archivio si riempia adeguatamente. Insomma, vogliamo stabilizzarci per poi cominciare il battage :)

    Grazie ancora a entrambi per la partecipazione, apprezzo moltissimo!

    [approfitto per dire che com’è ovvio non ho fatto tutto da sola: Maria Grazia, che coordina il progetto Surplus, è stata spettacolare, e così Chiara, grande macina-record, e il nostro boss, MdG, con il suo sostegno (anche pubblico, il che conta molto)]

  7. marina Says:

    ¡Brava Bonaria, veramente brava! da più di un anno siamo immersi nel cambiamento de ILS de la Biblioteca Nazionale, sapiamo un po cosa siano i “Malfunzionamenti e problemi tecnici [che ] sono inevitabili”, e anche de “Ho anche avuto modo di constatare le resistenze dei docenti (o non docenti) più “conservatori”, come segnala Marco .
    Ma il`tuo progetto é veramente importante, un open access repository per gestire la informazione di investigazione della università, e ne sarà ogni volta più imprescindibile per tutti, inclusi i più conservatori.
    Certo che questo e sempre il frutto del lavoro di un magnifico equipo (come il nostro), felicita anche a essi.
    Racconterò a tutti il tuo progetto in Spagna. Saluti

  8. bonaria Says:

    Oh Marina, mi sei mancata! Grazie delle tue parole e del marketing che farai al nostro archivio in Spagna :)

    Anch’io credo che sia troppo importante questo progetto e so anche che è giusto tenere nel massimo conto tutte le critiche e le obiezioni per cercare di migliorarsi sempre, così come credo che sia fondamentale andare avanti e perseguire il proprio obiettivo con tenacia e determinazione.

    Mi piacerebbe sapere che situazione esiste in Spagna relativamente agli open archive.

    In bocca al lupo per il vostro ILS e tenete duro :)

    Sono felice di salutarti avendo appena appreso che è stata finalmente liberata Ingrid Betancourt! Questa è una grande notizia!

  9. Francesco Piras Says:

    Complimenti per il lavoro fatto!!

    Volevo chiederti se prima di scegliere Dspace avete valutato anche altri prodotti come Eprints, e per quali motivi non avete scelto per esempio quest’ultimo.

    ciao
    Francesco

  10. Stefano Says:

    Complimenti Bonaria, il progetto è davvero bello e sono contento che sia stato sviluppato proprio in Bicocca. Ancora complimenti, e naturalmente menzionerò BOA nel breve saggio che sto preparando per Serena :D

    A presto

  11. neXres » Blog Archive » Università 2.0: BOA - Bicocca Open Archive Says:

    […] recentissimo progetto BOA – Bicocca Open Archive. Ne sono venuto a conoscenza proprio attraverso il blog di Bonaria, che di BOA è project manager. Riassumendone brevemente le caratteristiche principali, […]

  12. LibX e i cataloghi personalizzati « Cultural Heritage E-Libraries and Archives Says:

    […] Dal punto di vista del file config.xml è molto semplice si tratta dei soliti elementi indicati per gli altri cataloghi più l’attributo obbligatorio jsimplurl ovvero l’url dove prendere il file js relativo al catalogo personalizzato, nel caso della Bibliobar è stato definito come catalogo personalizzato BOA – Bicocca Open Access (il nuovo repository dell’Università Bicocca presentato recentemente da Bonaria Biancu in The geek librarian). […]

  13. bonaria Says:

    Ciao Francesco, scusami molto per il ritardo! Non abbiamo fatto una vera e propria valutazione analitica degli altri prodotti – benché non si può dire che fossimo completamente all’oscuro delle loro funzionalità. Tra l’esperienza degli ultimi anni e l’aiuto dei colleghi di altre università che già lavorano su altre piattaforme, un’idea di massima l’avevamo.

    L’elemento che però ci ha fatto propendere per DSpace è stato il fatto che questo sw viene utilizzato nella piattaforma di Sur+ come modulo per la gestione degli archivi. Dal momento che per noi l’archivio aperto si configura come una parte dell’intero progetto Sur+, è stata quasi una scelta obbligata.

    Il fatto che si tratti di un sw open source, che sia molto usato nel mondo (credo il più adoperato insieme ad e-Prints) e che quindi vanti una community di sviluppatori molto ampia, che Cilea (che si occupa per noi della parte sistemistica) abbia acquisito una certa esperienza nella gestione di archivi su DSpace per diverse università e centri di ricerca e che obiettivamente sia un sw funzionale e intuitivo sono altri fattori che hanno reso la “scelta obbligata” cmq la migliore possibile per noi :-)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: