4 Risposte to “Interfacce di programmazione per Google Libri e primi esperimenti”

  1. Andrea Marchitelli Says:

    Ciao,
    proprio stamattina anche io ho visto, con una certa sorpresa e interesse, questo thread che rimbalzava sulle varie liste di discussione.
    Mi pare, come al solito per le soluzioni di Google, ottima per semplicità di gestione (la biblio rimane del tutto al di fuori, o quasi, del processo) ed efficiacia.

    Spero di vederne presto un uso massiccio sui cataloghi italiani, che mi piacerebbe si riempissero almeno di immagini di copertine… Un po’ di colore nn guasta mai ;)

  2. bonaria Says:

    Caro Andrea, sì, questa delle API sui libri rappresenta proprio una bella notizia e comunque un’occasione da cogliere per le biblioteche.

    Tra le varie liste, sto seguendo con molto interesse quella di Sfx, perché lì è stata sollevata una questione importante: perché Sfx sfrutti GBS come target, cioè come database da cui acquisire informazioni e/o full-text, è necessario che la query venga lanciata dal server Sfx e che dunque l’elaborazione non avvenga più client-side bensì attraverso uno script CGI.

    Ora, Google in teoria è contrario a questo tipo di utilizzo, perché sostiene che l’utilità dell’elaborazione sul computer dell’utente sta nel fatto che in questo caso viene correttamente riconosciuta la provenienza dell’IP e quindi mostrati i servizi, il full-text, in particolare, solo a chi ha diritto a vederlo.

    Il problema potrebbe essere aggirato se, quando Sfx costruisce il suo menu e dunque lancia la query a GBS, potesse accodare alla URL, tra i vari metadati, anche l’indirizzo IP dell’utente. Anche questo però sembra impossibile a realizzarsi.

    Insomma, attualmente su Sfx potrebbe nascere il problema che Google chiuda il servizio dopo un certo numero di richieste provenienti dal server (vedi FAQ n. 4). Credo che la questione si dovrà risolvere in questi giorni…

    Riguardo alle copertine, LibraryThing ha messo a punto anche un piccolo JavaScript per acquisirle direttamente da Google, piuttosto che da Amazon o IBS, e anche questo mi sembra di grande utilità se è vero, come sostiene il nostro Tim Spalding, che il database di Google è in assoluto il più vasto cui attingere…

    Il fatto che Padova sia stata tra le prime quattro biblioteche al mondo a sperimentare le nuove API è un buon segno, e d’altronde i nostri colleghi patavini sono molto avanti su queste sperimentazioni – credo siano gli unici in Italia a derivare le copertine dei libri dai siti di e-commerce e pubblicarle sui record dell’OPAC Aleph (anche questo attraverso un piccolo pezzo di JavaScript); poi hanno la Sbarra e tante altre belle cosine… Luca Drago – l’artefice di queste soluzioni – e gli altri del CAB sono davvero in gamba e pure tremendamente simpatici :-)!

  3. Gianluca Drago Says:

    Grazie per la citazione e per i complimenti Bonaria!
    Per chiarezza devo solo aggiungere una precisazione: mentre per SFX Padova utilizza le API di Google integrate da ExLibris (la sperimentazione è stata seguita da Lucia Soranzo in questi giorni) per il Catalogo non utilizziamo ancora le API di GBS ed infatti viene restituito un link più “stupido”.

    In pratica nei record in cui è presente un ISBN questo viene utilizzato per creare un link ai “Servizi esterni” (Amazon, IBS, GBS…, ma se ne potrebbero aggiungere altri) senza alcuna verifica preventiva sulle pagine restituite e quindi senza informazioni sul livello di visibilità disponibile (per i curiosi il Javascript è qui: http://catalogo.unipd.it/exlibris/aleph/u18_2/alephe/www_f_ita/icon/css_js/thumbs.js)

    Vedremo come integrare le API nel nostro script oppure se passare direttamente attraverso l’integrazione di ExLibris.

    Ciao e buon lavoro!

  4. bonaria Says:

    Ciao Luca, grazie per la precisazione. Trovo comunque molto comodo poter disporre nel catalogo della possibilità di accedere ad altri servizi, come appunto GBS, e il tutto senza nemmeno ricaricare la pagina ;-)

    Teneteci aggiornati sugli sviluppi, mi raccomando!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: