Open (source and access) radio

Non sarò mai abbastanza grata alla rete per tutto quello che mi ha permesso di imparare in anni di letture di riviste open access, utilizzo di software libero, pubblicazione su piattaforme aperte e gratuite e via discorrendo. Spero di rendere un po’ del beneficio che ho tratto per la mia vita professionale e no, con questo blog ed altri strumenti di socializzazione della conoscenza che cerco di tenere sempre aggiornati (a proposito: guardate le ultime entry postate in CiteULike: che ne dite?)

Sul blog di Richard Poynder (evangelista dell’accesso aperto) leggo di un progetto bellissimo che, in epoca di major onnivore e isteriche, mi ha molto colpito: KRUU  è una grassroots, community, public, non-profit, open radio, creata dai cittadini di Fairfield, Iowa.

Che vuol dire con esattezza open radio?

“Amongst other things, it seems, he meant that KRUU has made a commitment to use only Open Source software. As KRUU founder Roland Wells explained on Open Views, all KRUU’s PCs run on the GNU/Linux operating system, and the audio editing tools (Ardour and Audacity) used by DJs at the station are also Open Source. Likewise, the office suite used by Moore to administer the station (OpenOffice) is Open Source, and the station’s web site was built using Free BSD UNIX, and is hosted on the Open Source web server Apache.”

Ma KRUU è anche molto di più, è una filosofia:

“Above all, this philosophy includes a determination to involve the community in the station as much as possible. And since KRUU broadcasts on a 24-hour round-the-clock basis — and uses only one half-hour of syndicated programming (from Free Speech Radio News) — this means that Fairfield’s 10,000 or so citizens not only get to hear a lot of local content, but they provide it themselves.”

Dunque, a Fairfield hanno realizzato una riedizione in chiave tecno delle mitiche radio libere degli anni ’70: l’open-radio-citizen journalism (Richard Stallman ne sarebbe contento)… L’About del sito dà conto di questa scelta in termini direi quasi poetici: “KRUU is an open, inclusive, diverse forum for music, creative expression, information, and entertainment“. Il punto è proprio questo: perché le società crescano, anche economicamente, oltre alle leggi di mercato sono necessarie le idee e le idee prosperano laddove la creatività è libera e continuamente stimolata.

2 Risposte to “Open (source and access) radio”

  1. Glauco Says:

    Molto interessante! La sto ascoltando.
    Ho trovato questa pagina cercando su google una radio che parli di argomenti legati all’Information Technology, tu ne conosci qualcuna?

  2. bonaria Says:

    Ciao Glauco! Perdonami per il ritardo ma ho avuto parecchi impegni e poi ho preso un paio di settimane di ferie…
    Purtroppo non conosco altre radio, ma sarebbe interessante cercarle e diffonderne l’esistenza…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: