Personal & Local Info Cloud

Da cosa è composta la nuvola di informazioni personali che ognuno di noi crea, trasforma e manipola nella propria vita? Sicuramente da oggetti fisici e digitali; sicuramente da reti, oltre che da oggetti, anch'esse sia materiali che immateriali (web e simili). E poi associazioni, filiazioni, gerarchie.

In particolare, nell'era del social tagging, diventa essenziale ricostruire la rete delle informazioni cui si è interconnessi ( rete di cui si è uno dei nodi, talvolta), per capire meglio il senso, la direzione verso la quale si procede (si dovrebbe procedere).

Thomas Vander Wal propone in Personal InfoCloud un elenco di caratteristiche della nuvola di informazioni locali (Local InfoCloud) che aleggia intorno agli utenti dei nuovi mezzi di comunicazione; eccone qualcuna:

  • familiarity – (…) the taxonomy or germane ontologies are important to understand as they help ease the connection between the person seeking the information and objects and those providing it;
  • access – (…) the ability to get back to the information (through password locked systems, access only by location, etc.) that dictates access is a key attribute
  • structure – structure is a key attribute in the seeking, finding, and refinding information and objects
  • known actions – known actions are the element in peoples lives that provide patterns that can be repeated to get to what the person desires 
  • consistency – consistency is a main attribute driver to our use and reuse of a component in the Local InfoCloud. Consistency breeds familiarity as people learn the terminology, can bookmark, use the known actions to get back to information, or guess how to get access to other items of interest

Il sito di Vander Wal è da tenere d'occhio per il taglio particolare e ampio che riesce a dare alla trattazione delle questioni dei social media e della rete al tempo della user-centricity, laddove informazioni tecniche, riflessioni sociologiche e analisi informatiche si uniscono a dare vita a post di interesse per molte categorie di information professional (e di un approccio scientifico-umanistico-meditativo forse adesso ci sarebbe bisogno…).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: