La doppia identità di BOA: anagrafe della produzione scientifica e repository istituzionale

Il video dell’intervento che ho tenuto per presentare il Bicocca Open Archive al seminario organizzato presso l’Università di Milano-Bicocca il 19 ottobre scorso, dal titolo Pubblicare ad accesso aperto i vantaggi per la ricerca, l’esperienza dei ricercatori. L’incontro, organizzato per la prima volta in Bicocca, in occasione della Settimana Internazionale dell’Open Access, ha visto tra i relatori: giuristi, ricercatori, esperti di beni culturali, evangelisti dell’Open Access. Potete leggere le slide sul sito della Biblioteca, e sul canale Bicocca di YouTube, guardare i video di tutti gli interventi attraverso i link posti sulla destra (“Suggerimenti”),

Tag: , ,

Una Risposta to “La doppia identità di BOA: anagrafe della produzione scientifica e repository istituzionale”

  1. Pierluigi Feliciati Says:

    ciao Bonaria! sto cercando di mettere su la stessa cosa a Macerata+Camerino, riunendo un dspace (MC) e un eprints (CAM) e aggiungendo tra le funzioni il deposito e l’esposizione delle tesi di dottorato..
    In più, perché è inevitabile, vorrei che i dati fossero inseriti tramite UGOV-ricerca, che i docenti hanno già imparato ad usare e che comunque già condividiamo tra atenei.. hai per caso suggerimenti e osservazioni? se ti va seguici su http://archimacerata.altervista.org ciaooo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: